DUE FRATELLI NEL CUORE DELLA CHAMPAGNE

Fondata nel 1922, questa maison si trova nel cuore di Epernay. La cittadina, la cui origine risale al V secolo, sorge sulla riva destra della Marne ed è il principale centro della regione detta “Champagne crayeuse”, per il suo terroir ricco di gesso. È questo tipo di suolo molto drenante che favorisce la coltivazione della vite in Champagne e conferisce ai vini una particolarissima nota minerale. Cyril Janisson gestisce l'azienda insieme al fratello Maxence loro sono la quinta generazione di vignaioli di questa maison. Cyril si occupa della cantina mentre il regno di Maxence sono i vigneti, bellissimi e pregiati in Epernay. Il fascino dei loro Champagne nasce dall’approccio rispettoso della tradizione, dalla costante presenza negli assemblaggi di buone percentuali di vecchie annate e da seconde fermentazioni particolarmente lunghe. Grande tradizione ma anche sperimentazione, come la cuve a forma di uovo, che custodisce preziosi nettari. Dice Cyril “…viene voglia di accarezzarla…è la forma, custodisce e protegge, è quello sentiamo per i nostri vini, è quello che i nostri vini vogliono trasmettere.” E aggiunge "...facciamo pochissime bottiglie di alcuni millesimi, quando sentiamo che le condizioni sono perfette. I millesimati devono essere preziosi, rari e irripetibili come il battito di una farfalla!”.

Scopri le etichette di Janisson Baradon

 

vignaioli-big-fleury